DOMANDE E RISPOSTE SUI VIDEO E IMMAGINI DIGITALI

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
alanparsonx
00Sunday, February 12, 2006 7:33 PM
informazioni varie allo scopo di chiarire e rendere più semplici la vita a chi muove i primi passi nel mondo del video editing/

dal sito TERRATEC
___________________________________

Cosa significa video digitale?
Un video digitale è sostanzialmente un file dati in binario (1 e 0) per rappresentare le immagini catturate in base alle sue componenti di luminosità e colore.


Quali sono i vantaggi del video digitale rispetto al video analogico?
Una volta memorizzate le immagine digitali, tutto è più semplice. Effettuare le copie senza degrado di qualità. L'elaborazione delle immagini in modo semplice, utilizzando il PC. Inoltre i vantaggi del video digitale rispetto all'analogico sono la salvaguardia della qualità e la maggiore possibilità di archiviazione su vari supporti sia analogici e digitali.


Cosa occorre per fare video digitale?
• Un computer
• Una videocamera e/o un videoregistratore
• Una scheda di cattura video
• cavi per collegamenti
• Software per cattura e editing video


Quale scheda occorre per la cattura del video analogico?
Avete due scelte o vi orientate verso una economica scheda TV o verso una scheda di acquisizione dedicata (video editing).


Quale scheda occorre per la cattura del video digitale ?
Occorre una scheda Firewire , o un PC con interfaccia Firewire.


Cosa significa video digitale?
Un video digitale è sostanzialmente un file dati in binario (1 e 0) per rappresentare le immagini catturate in base alle sue componenti di luminosità e colore.


Miglior Software shareware per la compressione del video
Per comprimere in MPEG1 o MPEG2 è: TMPGEnc
Per comprimere in DivX è : VirtualDub


Miglior Software shareware per video editing
Virtualdub può andare benissimo dato che contiene anche un ottimo sotto-sistema di cattura video in AVI ed è in grado di fare semplici taglia / incolla e di applicare tutti i filtri basilari ad un video.

N.B. con Virtualdub potete tagliare e incollare file AVI e e DivX ma non file in mpeg 1 o 2, inoltre funziona solo con i driver VFW, se si utilizzano driver WDM quasi certamente non funziona.



Miglior codec per la cattura del video?
I migliori Codec risultati in fase di cattura sono: M-JPEG e Huffyuv

Il possibile utilizzo di questi codec, dipenderà comunque dai drivers della scheda di cattura se li supportino.

M-JPEG: codec usato in ambito professionale, la compressione avviene unicamente a livello di ogni singolo fotogramma, utilizzando l'algoritmo Jpeg.

Huffyuv: codec losseless, ovvero senza perdita di qualità, è consigliato quando i file AVI devono essere utilizzati come "sorgente" per una successiva compressione in Mpeg.



Che cos'è Dscaler?
Dscaler è un ottimo applicativo shareware utilizzato nella visualizzazione dei video (schede TV) ottimo per fluidità a pieno schermo, che offre molte opportunità di filtri e configurazione.


Come posso passare da VHS a PC?
Passare dal VHS al PC per registrare i filmati, puoi utilizzare le schede TV con la funzione di acquisizione da fonte analogica esterna o un prodotto di video editing.


Che cos'è il macrovision?
Il Macrovision è una tecnologia impiegata per proteggere DVD e VHS contro la copia illegale. Di norma non infastidisce la visione del video, ma dovrebbe essere solo in registrazione, ma in alcuni casi può effettivamente rendere la visione difficoltosa come un disturbo sulla luminosità dell'immagine e sulla fase del colore.


Posso eliminare il controllo macrovision?
Esistono due metodi per eliminare il controllo macrovison o via HW o via SW.

Via hardware si usa il TBC.

N.B. Ricordo a tutti che questi SW sono pirata e decriptare è reato.


Com'è la qualità di un scheda TV per la cattura del video analogico?
Si può affermare che con una scheda TV potete registrare dalla TV e VCR con OTTIMI / DISCRETI risultati a seconda del PC, codec e dei formati utilizzati.

Considerando il prezzo di queste schede c'è un ottimo rapporto qualità-prezzo.



Quale formato usare per campionare meglio i colori ? RGB o YUY2?
Sicuramente YUY2 è migliore, e occupa meno spazio in cattura.



Cosa significa luminanza e crominanza?
Luminanza: in una sequenza video, è il segnale che contiene informazioni relative alla luminosità (bianco/nero).

Crominanza: in una sequenza video, è il segnale che contiene le informazioni relative al colore (red/green/blue).

Nell'ambiente televisivo si fa riferimento allo spazio colore/luminosità chiamato Yuv, dove Y rappresenta la luminanza (l'intensità luminosa), mentre U e V (chiamati anche R-Y e B-Y) sono i canali che trasportano i colori.
Il sistema visivo umano riconosce meglio le variazioni spaziali di luminanza rispetto a quelle di crominanza. È quindi conveniente vista la banda limitata di cui disponiamo trasportare la luminanza in un canale e negli altri due l'informazione colore a cui è stata sottratta la luminanza. In ambiente tecnico i livelli di campionamento (YUV) sono rappresentati da 3 cifre: in cui la prima rappresenta la luminanza Y, il secondo il colore rosso (U) e il terzo il colore blue (V).



Perché in acquisizione ho immagini video in bianco e nero?
Spesso collegando un videoregistratore o videocamera all'ingresso Composito o S-Video di un prodotto di acquisizione (scheda TV, Cameo Grabster, Convert etc..), l'immagine che compare sul monitor è in bianco e nero.

Spesso questo problema è causato dai cavi video non idonei, ai falsi contatti o dall'apparecchio che attende un segnale composito e riceve un segnale S-Video o viceversa.

Può essere anche un problema di riconoscimento dello standard video PAL / NTSC o a causa dell'interfaccia VCR con impedenza bassa che attenua il segnale.

P.S. si consiglia di leggere il Tutorial “Guida alle connessioni video analogico e digitale“



Cosa significa il termine lossy e lossless?
Il fenomeno della perdita di informazione utilizzando un codec video è detto lossy = distruttivo, viceversa lossless significa non-distruttivo.



Quando avvio la registrazione di un video il PC si blocca.
Verificate che sia abilitato la gestione DMA sul disco, ottimizzate il sistema ( winXP, swap etc..vedi i Tutorial), e provate a diminuire la risoluzione di acquisizione :

N.B. un formato più piccolo alleggerisce il carico della CPU in scene più veloci o complesse.
Verificate l'acquisizione con un altro codec, verificate se succede anche con VCD.
Il processo di registrazione DVD richiede 80% di risorse CPU, VCD il 40%.

Inoltre si consiglia le seguenti risoluzioni da fonte TV: 704(base) x 576 (altezza)

Da fonte VHS: 352 x 288 or 352 x 576

Inoltre se il software di cattura lo prevede (es. Virtualdub) nel menu CAPTURE disattivate le funzioni Overlay e preview per nascondere il video mentre catturate, ciò per risparmiare memoria e CPU.



Quando avvio la registrazione di un video perdo dei fotogrammi.
Questo fenomeno è chiamato dropped frame, ovvero il salto di alcuni frames che vengono ignorati e quindi non memorizzati.

Verificate che sia abilitato la gestione DMA sul disco
Effettuate il defrag del disco
Ottimizzate il sistema ( winXP, swap, etc..).
La soluzione più comune è ridurre la risoluzione verticale da 576 a 572.
Provate a catturate solo il VIDEO senza l'audio , molto probabilmente i frame persi scenderanno a zero.
Il deterioramento dell'audio impedisce la sincronizzazione del video all'audio, portando il dispositivo di acquisizione a scartare un gran numero di frame per far coincidere la lunghezza della traccia audio con quella video.
Cercate di usare cavi e connettori di qualità e molto ben schermati.
N.B. considerate che perdite di 1% ( 1 frame per ogni 10 secondi di video ) spesso servono a mantenere la sincronia audio-video e sono quindi perdite necessarie.

Si consiglia di usare risoluzioni 704 o 720 X 576 per video che non procurano problemi in fase di cattura.



Cosa significa video anamorfico, wide screen, 4:3 etc.. ?
Per video anamorfico si intende un video distorto nelle proporzioni, in modo da sfruttare il più possibile i pixel disponibili in un quadro con proporzione 4:3 standard. La realizzazione di un video anamorfico, crea reali vantaggi soprattutto, quando la larghezza dell'immagine (inquadratura) è superiore alla larghezza del riquadro a disposizione. Il video anamorfico è utile solo per video di tipo widescreen e non 4:3. Widescreen TV è Il formato 16:9 pensato per poter essere visualizzato su TV 16:9 a pieno schermo e su TV 4:3 con due bande nere sopra e sotto.



Cosa significa video interlacciato?
Lo standard televisivo prevede, a causa di motivi tecnici, che le immagini siano create sullo schermo disegnando le righe in modo alternato, pari e dispari separati. (interlacciato)

Quindi per avere i 25 fps (immagini al secondo) del sistema PAL europeo vengono in pratica creati sul video 50 fields (campi o semiquadri) costituiti da linee alternate, ma disposti consecutivamente, cosa che non è percettibile all'occhio umano, quando visualizzato su un televisore o un videoproiettore interlacciato.
Per loro intrinseca natura, le linee di scansione video interlacciate lasciano uno spazio fra loro nel passaggio attraverso lo schermo TV, poiché le linee pari o dispari sono separate dal campo consecutivo. Su schermi TV di piccole dimensioni quest'effetto è difficilmente avvertibile, ma su televisori di grandi dimensioni i "buchi" sono facilmente visibili. Visualizzando un video interlacciato su un sistema non-interlacciato, si noteranno delle imperfezioni nelle immagini, soprattutto nel caso di oggetti in movimento, in quanto le linee del frame in esecuzione si mischiano a quelle del frame precedente creando un effetto a frange, o seghettate. Per effettuare il de-interlacciamento si può utilizzare VirtualDub e uno dei suoi filtri più importanti, lo Smart Deinterlace.

N.B. Gli schermi per computer, visualizzano le immagini in modo analogo ma non interlacciato, cioè disegnano tutte le linee delle immagini in modo sequenziale, una dopo l'altra, senza alternare le righe dispari e pari.

352 / 704 o 720 BASE X 576 Altezza

Combinazioni di queste "misure" portano a creare video INTERLACCIATI ottimi per la creazione di MPEG2.



Cosa significa video progressivo?
La tecnologia PAL Progressive Scan offre immagini migliori su televisori e monitor compatibili, elaborando il segnale video in maniera differente da quello interlacciato.

Producono un diverso segnale in uscita, eliminando il problema degli spazi vuoti fra linee di scansione. Questi lettori riuniscono tutte le linee che formano i campi consecutivi dell' immagine televisiva all'interno di un fotogramma "progressivo" prima della loro scansione e visualizzazione. In questo modo si eliminano i problemi inerenti al video interlacciato, creando un'immagine fluida con linee di scansione meno evidenti e risoluzione orizzontale verticale migliorata, che si vede bene sia su schermi grandi che piccoli.

N.B. Con la scansione progressiva si ottengono dei fermi immagine molto più nitidi e dettagliati



Perché acquisendo da TV vedo sul PC il video con effetto pettine?
Perché il monitor non gestisce il video interlacciato che proviene dalla sorgente.



Risoluzione analogica e digitale ci sono corrispondenze dirette ?
No! 300 pixel non corrispondono a 300 linee in un video analogico.

Il video analogico usa la parola "linee" per definire la risoluzione (le dimensioni del video), il video digitale usa la parola "PIXEL".

Tra Pixel e linee non c'è nessuna corrispondenza diretta a livello di numeri! 300 pixel NON sono 300 linee



Qual'è la risoluzione da fonte VHS?
Un normale videoregistratore VHS è in grado di risolvere l'equivalente di 352 x 288 pixel.
È inutile acquisire video da un VHS a una risoluzione superiore perché si ottiene solo un file più pesante senza alcun miglioramento qualitativo.



Qualè la risoluzione da fonte TV?
Un normale TV è in grado di risolvere l'equivalente di 704 x 576 pixel.

È inutile acquisire video da TV a una risoluzione superiore perché si ottiene solo un file più pesante senza alcun miglioramento qualitativo.



Qual'è la risoluzione da fonte videocamera digitale?
I camcorder digitali, come ad esempio quelli con cassetta DV, riescono a raggiungere i 720 x 576 pixel e per questo il video analogico che producono in uscita va acquisito a questa risoluzione per non perdere di qualità. Meglio utilizzare l'acquisizione digitale direttamente via interfaccia Firewire o USB 2.0.



Meglio il segnale Composito o S-video?
Senza ombra di dubbio il segnale S-Video perché trasporta separatamente luminanza e crominanza

Le connessioni in video composito offrono una risoluzione video ridotta, causata da una modulazione del segnale colore in una portante a bassa frequenza. Inoltre si crea un'interferenza croma/luma combinando i segnali di luminanza e crominanza nello stesso percorso di segnale.

La connessione S-Video separa gli elementi di luminanza e crominanza del segnale per evitare interferenze, ma soffre in ogni caso di ridotta risoluzione di colore, anch'essa causata da modulazione del segnale colore su una portante a bassa frequenza.

N.B. Aggiungere al Videoregistratore o alla TV , strani convertitori composito verso S-Video non comporta vantaggi, o il VCR è in grado di rilasciare segnale S-Video o lasciate perdere. Anche in fase di INVIO del video vale lo stesso discorso.



Ho dei sfarfalii in acquisizione.
• verificate di utilizzare il codec originale
• non utilizzate adattatori PCI USB 2.0
• provate il codec Huffyuv
• provate anche con Dscaler



Quali sono i formati di ripresa digitale oggi disponibili?
I formati video digitali consumer sono diversi : VHS/VHS-C, SVHS/SVHS-C, Video 8/Video 8 Hi, DV/MiniDV, Digital 8 , DVD CAM , DVCam.



Cosa significa codec e formati ?
Il formato, rappresenta il file che racchiude le immagini e tutte le informazioni come visualizzarlo. I vari formati hanno estensioni differenti “ .avi, .mpeg etc.. “.

Il codec è l'algoritmo per comprimere e decomprimere le immagini (tipo winzip).




Sono compatibili DV e DVD?
No. Si tratta di due sistemi completamente diversi. Il primo è un formato senza compressione, e quindi ideale per la realizzazione dei filmati e per essere elaborati. Il DVD è compresso nel formato MPEG-2 ed è ideale per la distribuzione dei filmati su supporto CD nel formato digitale DVD.



Sono compatibili USB e Firewire?
No. Sono due interfacce e standard differenti.



Come creare file AVI più grandi di 2Gb?
Si, se si utilizza lo standard AVI vers. 1.1, nella quale è stato tolto questo limite, l'unica limitazione che rimane è quella relativa al tipo di file System utilizzato:

File System Massima grandezza file
FAT16 2 GB
FAT32 4 GB
NTFS 2 TB

N.B. Con il software avi_io o VirtualDub si possono creare file AVI multipli di 2GB



Quanta memoria RAM è necessario per fare video editing?
Vale la regola: più cè nè, meglio è. Comunque è bene non scendere sotto ai 256 Mb.



Nella registrazione di un video manca il sonoro
Controllate i collegamenti alla vostra scheda audio, che il jack sia su Line-in e verificare da Windows “suoni e multimedia“ che l'audio è abilitato.

Fate l'upgrade di MSN Messenger, meglio se viene disinstallato.



Quanta memoria RAM è necessario per fare video editing?
Vale la regola: più cè nè, meglio è. Comunque è bene non scendere sotto ai 256 Mb.


Quanto spazio occupa un file video digitale?
link..


Cosa significa MPEG?
MPEG è un formato compresso che include "video", "audio" e "video-audio mixati". La sigla deriva da Motion Picture coding Expert Group.



Cosa significa TBC?
Il TBC (Time Base Corrector - Correttore Base Tempi), si usa per correggere vari difetti che può avere un segnale video.

Cosa significa FPS?
FPS: (Fotogrammi Per Secondo). Si tratta del numero di fotogrammi che sono visualizzati in un secondo. Più è alto il numero di fps più fluidità otterremo. Lo standard televisivo Italiano va a 25 fps.


Data Rate che cos'è?
Data rate: (in Kbyte al secondo Kb/sec), rappresenta il flusso di dati che il computer e l'hard-disk devono gestire al secondo per riprodurre il file correttamente.

Che cosa significa CODEC ?
COdificatore-DECodificatore. In pratica serve a codificare o decodificare un segnale analogico tramutandolo in uno digitale.
Pertanto il Codec Video è il supporto Software per poter vedere quel particolare tipo di filmato realizzato con quella particolare compressione, che ovviamente varia a secondo delle qualità.

Che cos'è il DVD ?
La sigla DVD sta per Digital Video Disk, proprio perché nato come supporto per dati video. La risoluzione utilizzata è 720*576


Che cos'è il VCD ?
La sigla VCD sta per 'Video Compact Disc'. Si tratta di un CD-Rom contenente dati video e audio riproducibili attraverso: computers, molti lettori DVD.
Si possono archiviare circa 70 minuti di video su un VideoCD standard.

Che cos'è il SVCD ?
La sigla SVCD sta per Super Video CD. è come un VCD ma contiene dati video codificati in Mpeg2 con bitrate variabile, e con una risoluzione più alta.

Cosa significa Editing lineare e non lineare?
Se dopo aver acquisito i nostri video ci limitiamo a tagliare via solo alcune parti a non invertire l'ordine del filmato e non facciamo interventi di regia come dissolvenze ecc… allora possiamo parlare di editing lineare.

Se dopo aver acquisito i nostri video facciamo interventi di regia , aggiungendo dissolvenze o effetti speciali e cambiando l'ordine del filmato (montaggio) allora siamo di fronte ad un classico caso di editing video non lineare



Posso prevedere le dimensioni di un file MPEG?
usate questa formula come riferimento : Filesize (Kb) = (Video+Audio) x (2048/2018) x sec/8

Facciamo un esempio:
Il Video è 1150Kbps, L'Audio è 224Kbps, 60 secondi di file MPEG dovrebbero corrispondere a (1150+224) x (2048/2018) x 60/8 = 11MB.


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:27 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com