alan ne ho fatto un'altra!altra!

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
tyzyanas
00Tuesday, March 27, 2007 8:40 PM
un'altra caps,ho fatto.che dici è venuta meglio?però stavolta mi son scelta il soggetto:cristina parodi perchè la reputo molto brava e seria,invece tu che sei un uomo la trovi bella?

alanparsonx
00Wednesday, March 28, 2007 5:36 PM
Re:
bene, molto bene.
hai migliorato, adesso gli errori sono solo due: la messa a fuoco e il dimensionamento leggermente sproporzionato.

cos'è? hai deciso di superare il tuo maestro? per me sarebbe una gran cosa, così mi saresti di aiuto ad inserire nuove caps.

visto che apprezzi Cristina Parodi farò una nuova cartella e comincio ad inserire la tua caps, dopo averla un pò aggiustata.
ci scriverò su anche la tua sigla: "by Tyzyanas".
contenta, bella?


Scritto da: tyzyanas 27/03/2007 20.40
un'altra caps,ho fatto.che dici è venuta meglio?però stavolta mi son scelta il soggetto:cristina parodi perchè la reputo molto brava e seria,invece tu che sei un uomo la trovi bella?


tyzyanas
00Thursday, March 29, 2007 7:06 PM
Re: Re:
sono davvero orgogliosa che la mia caps è stata pubblicata ufficialmente nel forum, con calma ne farò altre.ma dimmi una cosa:io ho delle videocassette su nastro vhs e vorrei metterle sul disco dvd mi puoi spiegare un modo affinchè possa riuscire a farlo da sola?


Scritto da: alanparsonx 28/03/2007 17.36
bene, molto bene.
hai migliorato, adesso gli errori sono solo due: la messa a fuoco e il dimensionamento leggermente sproporzionato.

cos'è? hai deciso di superare il tuo maestro? per me sarebbe una gran cosa, così mi saresti di aiuto ad inserire nuove caps.

visto che apprezzi Cristina Parodi farò una nuova cartella e comincio ad inserire la tua caps, dopo averla un pò aggiustata.
ci scriverò su anche la tua sigla: "by Tyzyanas".
contenta, bella?


alanparsonx
00Thursday, March 29, 2007 10:15 PM
Re: Re: Re:
procedi in questo modo:

comincia a procurarti un vecchio registratore a cassetta ed accertati che sia fornito di presa scart, poi dal registratore dvd, in questo momento collegato al computer, stacca la spina scart, così com'è con tutti i cavetti, ed inseriscila nella presa scart del registratore a cassetta.

metti dall' inizio la cassetta nel videoregistratore vhs che vuoi trasferire sul dvd.

adesso accendi il computer ed inserisci un dvd vuoto scrivibile o riscrivibile nel masterizzatore.

vai sul programma col quale hai fatto le caps e dal menu cerca la finestra "actions" e vai sul comando "record" tenendoti pronta a cliccarci col mouse (l' impostazione ti troverà automaticamente la sorgente analogica, cioè il registratore a cassette vhs).

adesso stai bene attenta: dal registratore vhs premi il tasto "play" e subito dopo clicca col mouse del computer sul comando "record" di cui sopra.

adesso stai trasferendo la vhs sul dvd.

attendi il suo termine e quando è giunto clicca col mouse sul tasto "stop" del menu "actions" del programma per fare le caps.

bene.
se hai seguito tutto alla lettera ora il dvd è pronto.

è un' operazione abbastanza semplice tutto sta a farci pratica.

fammi sapere.





Scritto da: tyzyanas 29/03/2007 19.06
sono davvero orgogliosa che la mia caps è stata pubblicata ufficialmente nel forum, con calma ne farò altre.ma dimmi una cosa:io ho delle videocassette su nastro vhs e vorrei metterle sul disco dvd mi puoi spiegare un modo affinchè possa riuscire a farlo da sola?


tyzyanas
00Friday, March 30, 2007 6:30 PM
Re: Re: Re: Re:
oddìo sto leggendo adesso
sembra ma a rifletterci bene non è per niente difficile seguirò attentamente un passo alla volta tutte queste istruzioni il videoregistratore a cassetta ce l'ho devo solo tirarlo fuori dall'armadio.l'avevo messo da parte da quando ho avuto il dvd i dischi dvd vuoti per registrarci li ho voglio solo capire bene la presa a scart qual'è- è quella rettangolare nera dietro il video registarore? il fatto che le videocasette che vorrei mettere nei dvd sono state registrate da me un 3/4 anni fa può creare dei problemi tecnici nel senso che il nastro può essere un pò vecchiotto adesso?


Scritto da: alanparsonx 29/03/2007 22.15
procedi in questo modo:

comincia a procurarti un vecchio registratore a cassetta ed accertati che sia fornito di presa scart, poi dal registratore dvd, in questo momento collegato al computer, stacca la spina scart, così com'è con tutti i cavetti, ed inseriscila nella presa scart del registratore a cassetta.

metti dall' inizio la cassetta nel videoregistratore vhs che vuoi trasferire sul dvd.

adesso accendi il computer ed inserisci un dvd vuoto scrivibile o riscrivibile nel masterizzatore.

vai sul programma col quale hai fatto le caps e dal menu cerca la finestra "actions" e vai sul comando "record" tenendoti pronta a cliccarci col mouse (l' impostazione ti troverà automaticamente la sorgente analogica, cioè il registratore a cassette vhs).

adesso stai bene attenta: dal registratore vhs premi il tasto "play" e subito dopo clicca col mouse del computer sul comando "record" di cui sopra.

adesso stai trasferendo la vhs sul dvd.

attendi il suo termine e quando è giunto clicca col mouse sul tasto "stop" del menu "actions" del programma per fare le caps.

bene.
se hai seguito tutto alla lettera ora il dvd è pronto.

è un' operazione abbastanza semplice tutto sta a farci pratica.

fammi sapere.





alanparsonx
00Friday, March 30, 2007 11:46 PM
Re: Re: Re: Re: Re:

la presa scart è questa:




Scritto da: tyzyanas 30/03/2007 18.30
oddìo sto leggendo adesso
sembra ma a rifletterci bene non è per niente difficile seguirò attentamente un passo alla volta tutte queste istruzioni il videoregistratore a cassetta ce l'ho devo solo tirarlo fuori dall'armadio.l'avevo messo da parte da quando ho avuto il dvd i dischi dvd vuoti per registrarci li ho voglio solo capire bene la presa a scart qual'è- è quella rettangolare nera dietro il video registarore? il fatto che le videocasette che vorrei mettere nei dvd sono state registrate da me un 3/4 anni fa può creare dei problemi tecnici nel senso che il nastro può essere un pò vecchiotto adesso?


alanparsonx
00Friday, March 30, 2007 11:49 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
questa invece la spina scart




Scritto da: alanparsonx 30/03/2007 23.46

la presa scart è questa:




alanparsonx
00Friday, March 30, 2007 11:54 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
le videocassette può averle registrate anche 30 anni fa ma non daranno alcun problema tecnico, l' importante è che il nastro non sia smagnetizzato.


Scritto da: tyzyanas 30/03/2007 18.30
oddìo sto leggendo adesso
sembra ma a rifletterci bene non è per niente difficile seguirò attentamente un passo alla volta tutte queste istruzioni il videoregistratore a cassetta ce l'ho devo solo tirarlo fuori dall'armadio.l'avevo messo da parte da quando ho avuto il dvd i dischi dvd vuoti per registrarci li ho voglio solo capire bene la presa a scart qual'è- è quella rettangolare nera dietro il video registarore? il fatto che le videocasette che vorrei mettere nei dvd sono state registrate da me un 3/4 anni fa può creare dei problemi tecnici nel senso che il nastro può essere un pò vecchiotto adesso?


alanparsonx
00Saturday, March 31, 2007 12:04 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
caso mai trovassi difficoltà posso suggerirti un sistema più semplice, senza usare il computer. l' unica pecca risulterà la qualità audio/video un pò più scadente rispetto al primo procedimento consigliatoti.

il sistema è questo:
collegare insieme il videoreg a cassette con il videoreg dvd tramite questo cavo scart:



ce n' è uno nella confezione della scheda d' acquisizione, prendilo e collega i due estremi al vhs ed al dvd.

adesso accendi entrambi gli apparecchi, con la vhs da riprodurre nell' uno ed il dvd registrabile nell' altro, fai partire il nastro e lancia il comando "record" dal registr. dvd, così come se stessi registrando un programma dalla tv ed il gioco è fatto.


Scritto da: alanparsonx 30/03/2007 23.54
le videocassette può averle registrate anche 30 anni fa ma non daranno alcun problema tecnico, l' importante è che il nastro non sia smagnetizzato.


[Modificato da alanparsonx 31/03/2007 0.06]

tyzyanas
00Monday, April 2, 2007 4:02 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
che gran fatica! ma alla fine ci soo riuscita dopo 7tentativi falliti,avevo difficoltà a sincronizzare il momento quando parte il nastro e l'inizio della registrazione e il dvd andava ben oltre l' inizio effettivo della videocassetta,ho dovuto buttare nel cestino tre dvd scrivibili ma poi mi sono stufata e ho messo nel masterizzatore del computer quello riscrivile.cmq si vede abbastanza bene sul registratore dvd (oltre che sul computer).
insomma è stato un lavoraccio per me che non avevo mai fatto una cosa del genere ma sono contenta.terrò presente anche il secondo procedimento però secondo me da più soddisfazione farlo con il computer




Scritto da: alanparsonx 30/03/2007 23.46

la presa scart è questa:




alanparsonx
00Monday, April 2, 2007 7:45 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
hai visto che non era difficile?
poi da vicino farai vedere anche a me come è il risultato che hai ottenuto.


Scritto da: tyzyanas02/04/2007 16.02
che gran fatica! ma alla fine ci soo riuscita dopo 7tentativi falliti,avevo difficoltà a sincronizzare il momento quando parte il nastro e l'inizio della registrazione e il dvd andava ben oltre l' inizio effettivo della videocassetta,ho dovuto buttare nel cestino tre dvd scrivibili ma poi mi sono stufata e ho messo nel masterizzatore del computer quello riscrivile.cmq si vede abbastanza bene sul registratore dvd (oltre che sul computer).
insomma è stato un lavoraccio per me che non avevo mai fatto una cosa del genere ma sono contenta.terrò presente anche il secondo procedimento però secondo me da più soddisfazione farlo con il computer




tyzyanas
00Tuesday, April 3, 2007 12:10 AM
ho appena fatto un confronto tra la videocassetta d'origine ed il dvd ottenuto ed ho notato un differenza notevole perchè le immagini sono molto più nitide ed anche l'audio è migliore. incredibile!
alanparsonx
00Tuesday, April 3, 2007 2:29 AM
Re:
è più che normale: non hai fatto altro che convertire il supporto analogico in digitale, appunto la migliore qualità audio/video.

forse non sai che di solito questa operazione non ti porta ad ottenere direttamente il dvd, dato che normalmente occorrono altri passaggi anche abbastanza lunghi e noiosi.

mi spiego meglio: molte schede d' acquisizione dalla videocassetta ti trasformano il contenuto del nastro in un file di formato "Avi" che non è quello del dvd che invece è in formato "Vob", ma con la particolare configurazione data al tuo computere gli appositi softwares installati ottieni proprio questo formato "Vob", cioè direttamente il dvd, saltando tutti questi noiosi e complessi passaggi di cui sopra.

cmq con tutto ciò ho avuto l' ennesima conferma che questo procedimento da me progettato al momento sembra funzionare bene su diversi computer.

bene, molto bene.


Scritto da: tyzyanas 03/04/2007 0.10
ho appena fatto un confronto tra la videocassetta d'origine ed il dvd ottenuto ed ho notato un differenza notevole perchè le immagini sono molto più nitide ed anche l'audio è migliore. incredibile!

tyzyanas
00Tuesday, April 3, 2007 5:35 PM
Re: Re:
cose che io trovo a dir poco straordinarie per te son normali?allora sono io che sono rimasta un pò indietro e non sto al passo coi tempi.adesso sono proprio curiosa di sapere cosa è un "file formato avi" ed un vob. (!!??)


Scritto da: alanparsonx 03/04/2007 2.29
è più che normale: non hai fatto altro che convertire il supporto analogico in digitale, appunto la migliore qualità audio/video.

forse non sai che di solito questa operazione non ti porta ad ottenere direttamente il dvd, dato che normalmente occorrono altri passaggi anche abbastanza lunghi e noiosi.

mi spiego meglio: molte schede d' acquisizione dalla videocassetta ti trasformano il contenuto del nastro in un file di formato "Avi" che non è quello del dvd che invece è in formato "Vob", ma con la particolare configurazione data al tuo computere gli appositi softwares installati ottieni proprio questo formato "Vob", cioè direttamente il dvd, saltando tutti questi noiosi e complessi passaggi di cui sopra.

cmq con tutto ciò ho avuto l' ennesima conferma che questo procedimento da me progettato al momento sembra funzionare bene su diversi computer.

bene, molto bene.


alanparsonx
00Wednesday, April 4, 2007 4:27 PM
Re: Re: Re:
non è questione di non essere al passo coi tempi.
tu mi stai ponendo dei quesiti molto tecnici e fino ad ora, sinceramente non riesco a trovare un modo migliore per spiegarteli affinchè tu possa comprendere almeno l' essenziale.

credimi, però,
tu sei da apprezzare perchè in poco tempo sei riuscita ad imparare cose che persone di mia conoscenza con tanto di lauree in ingegneria ed informatica non lo imparerebbero neanche in un secolo.

cmq ecco per te le spiegazioni di questo tipi di files:

1)I file AVI (con estensione .avi) sono file video. Il loro è un formato contenitore. Questo significa che il flusso video e il flusso audio sono indipendenti e, durante la riproduzione del filmato, vengono eseguiti contemporaneamente in modalità sincrona (in caso di disincronia il video viene rallentato o velocizzato per essere sempre sincronizzato con l'audio).
Il formato AVI (Audio Video Interlaced) corrisponde ai filmati per il sistema operativo windows.
Questi filmati sono di ottima qualità ma di dimensioni enormi (inutilizzabili nel web).
I file in questo formato sono molto utilizzati per i lavori di grafica di elevate prestazioni
AVI, acronimo di Audio Video Interleave, è un formato multimediale contenitore realizzato dalla Microsoft nel 1992 come formato standard video per il sistema operativo Windows . Nel febbraio del 1996, Microsoft decide di integrare nel formato AVI un set di estensioni sviluppate da Matrox OpenDML. Questo nuovo tipo di file AVI viene chiamato, non ufficialmente, "AVI 2.0".

2)VOB è l'acronimo di Video OBject. Un file VOB, nel file system di un DVD video , può essere visto come un grande "raccoglitore" che contiene un po’ tutto: esso può raggiungere la dimensione limite di 1 GB ed è formato da altri file VOB più piccoli (che compongono le scene a cui si accede direttamente dal root menu del disco), dall'audio in formato Dolby AC3 /Dolby_System e in diverse lingue, dal film vero e proprio in formato compresso MPEG-2 .
I file .VOB sono gli unici che possono essere criptati e che quindi vanno decriptati per essere visualizzati correttamente; i .VOB contengono i flussi video MPEG-2, audio, sottotitoli e le informazioni di sincronizzazione di tali contributi. Per l'esattezza si parla di contributi multiplexati nel file .VOB.
I files .VOB sono gli archivi che contengono i flussi video Mpeg, l'audio in diverse lingue e codifiche (Dolby Digital o DTS) e i sottotitoli in varie lingue. Questi files non possono superare il peso di 1 GB ciascuno; per questo un film è formato da vari .VOB nominati in una sequenza numerica.

Insomma un file VOB contiene alcuni flussi di informazioni multimediali contemporanei (multiplexati): video, audio e sottotitoli. Il video è in formato MPEG-2, l'audio può essere di tipo AC-3, Linear PCM, Mpeg-2 multicanale oppure MPEG1 layer2 a 2 canali audio. L'AC3 è praticamente quello standard mentre l'MPEG-2 multicanale si può trovare solo su pochissimi dischi (ad esempio "In the line of fire, PAL edition") in quanto tale formato fu inizialmente proposto come standard per la Regione 2 (Europa e Giappone) e poi fu abbandonato. Il PCM è principalmente utilizzato sui DVD contenenti musica mentre l'MP2 è solo nelle produzioni ultraeconomiche. Il PCM è il tipo audio high quality non compresso e richiede un sacco di spazio, quindi non è di certo la scelta migliore per un intero film, spesso con possibilità di audio su più lingue, scena extra, interviste, ecc. L'audio in formato AC3 ha un bitrate compreso fra 192 e 448 kbit/s (192 kbit/s per un audio a due canali stereo, da 384 a 448 kbit/s per l'audio 5.1 surround).
Un file VOB può contenere il flusso video principale (main stream) e alcuni multiangle streams, con i quali si può cambiare (ad esempio) il punto di vista durante il film. Questa caratteristica viene utilizzata principalmente per mostrare gli storyboards oppure per interventi extra durante la visione del film. Il massimo bitrate del flusso video è di 9.8 Mbit/s. Sommati assieme, video ed audio devono stare sotto i 10 Mbit/s sempre e comunque. Si possono avere fino a 9 canali audio (in lingue diverse) liberamente scambiabili fra loro durante la visione del film (anche se questa possibilità può essere disabilitata durante la fase di authoring del DVD). Inoltre si possono avere fino ad un massimo di 32 diverse sequenze di sottotitoli. I sottotitoli sono costituiti da bitmap a 4 color sovrapposti (in overlay) alla normale sequenza video e codificati separatamente rispetto al video.




Scritto da: tyzyanas 03/04/2007 17.35
cose che io trovo a dir poco straordinarie per te son normali?allora sono io che sono rimasta un pò indietro e non sto al passo coi tempi.adesso sono proprio curiosa di sapere cosa è un "file formato avi" ed un vob. (!!??)


tyzyanas
00Wednesday, April 4, 2007 6:22 PM
Re: Re: Re: Re:
ti ringrazio molto per le tue belle parole.sono molto lusingata
grazie a te sto capendo molto cose sui di un campo che fino a poco tempo fa mi appariva completamente incomprensibile


Scritto da: alanparsonx 04/04/2007 16.27
non è questione di non essere al passo coi tempi.
tu mi stai ponendo dei quesiti molto tecnici e fino ad ora, sinceramente non riesco a trovare un modo migliore per spiegarteli affinchè tu possa comprendere almeno l' essenziale.

credimi, però,
tu sei da apprezzare perchè in poco tempo sei riuscita ad imparare cose che persone di mia conoscenza con tanto di lauree in ingegneria ed informatica non lo imparerebbero neanche in un secolo.

cmq ecco per te le spiegazioni di questo tipi di files:

1)I file AVI (con estensione .avi) sono file video. Il loro è un formato contenitore. Questo significa che il flusso video e il flusso audio sono indipendenti e, durante la riproduzione del filmato, vengono eseguiti contemporaneamente in modalità sincrona (in caso di disincronia il video viene rallentato o velocizzato per essere sempre sincronizzato con l'audio).
Il formato AVI (Audio Video Interlaced) corrisponde ai filmati per il sistema operativo windows.
Questi filmati sono di ottima qualità ma di dimensioni enormi (inutilizzabili nel web).
I file in questo formato sono molto utilizzati per i lavori di grafica di elevate prestazioni
AVI, acronimo di Audio Video Interleave, è un formato multimediale contenitore realizzato dalla Microsoft nel 1992 come formato standard video per il sistema operativo Windows . Nel febbraio del 1996, Microsoft decide di integrare nel formato AVI un set di estensioni sviluppate da Matrox OpenDML. Questo nuovo tipo di file AVI viene chiamato, non ufficialmente, "AVI 2.0".

2)VOB è l'acronimo di Video OBject. Un file VOB, nel file system di un DVD video , può essere visto come un grande "raccoglitore" che contiene un po’ tutto: esso può raggiungere la dimensione limite di 1 GB ed è formato da altri file VOB più piccoli (che compongono le scene a cui si accede direttamente dal root menu del disco), dall'audio in formato Dolby AC3 /Dolby_System e in diverse lingue, dal film vero e proprio in formato compresso MPEG-2 .
I file .VOB sono gli unici che possono essere criptati e che quindi vanno decriptati per essere visualizzati correttamente; i .VOB contengono i flussi video MPEG-2, audio, sottotitoli e le informazioni di sincronizzazione di tali contributi. Per l'esattezza si parla di contributi multiplexati nel file .VOB.
I files .VOB sono gli archivi che contengono i flussi video Mpeg, l'audio in diverse lingue e codifiche (Dolby Digital o DTS) e i sottotitoli in varie lingue. Questi files non possono superare il peso di 1 GB ciascuno; per questo un film è formato da vari .VOB nominati in una sequenza numerica.

Insomma un file VOB contiene alcuni flussi di informazioni multimediali contemporanei (multiplexati): video, audio e sottotitoli. Il video è in formato MPEG-2, l'audio può essere di tipo AC-3, Linear PCM, Mpeg-2 multicanale oppure MPEG1 layer2 a 2 canali audio. L'AC3 è praticamente quello standard mentre l'MPEG-2 multicanale si può trovare solo su pochissimi dischi (ad esempio "In the line of fire, PAL edition") in quanto tale formato fu inizialmente proposto come standard per la Regione 2 (Europa e Giappone) e poi fu abbandonato. Il PCM è principalmente utilizzato sui DVD contenenti musica mentre l'MP2 è solo nelle produzioni ultraeconomiche. Il PCM è il tipo audio high quality non compresso e richiede un sacco di spazio, quindi non è di certo la scelta migliore per un intero film, spesso con possibilità di audio su più lingue, scena extra, interviste, ecc. L'audio in formato AC3 ha un bitrate compreso fra 192 e 448 kbit/s (192 kbit/s per un audio a due canali stereo, da 384 a 448 kbit/s per l'audio 5.1 surround).
Un file VOB può contenere il flusso video principale (main stream) e alcuni multiangle streams, con i quali si può cambiare (ad esempio) il punto di vista durante il film. Questa caratteristica viene utilizzata principalmente per mostrare gli storyboards oppure per interventi extra durante la visione del film. Il massimo bitrate del flusso video è di 9.8 Mbit/s. Sommati assieme, video ed audio devono stare sotto i 10 Mbit/s sempre e comunque. Si possono avere fino a 9 canali audio (in lingue diverse) liberamente scambiabili fra loro durante la visione del film (anche se questa possibilità può essere disabilitata durante la fase di authoring del DVD). Inoltre si possono avere fino ad un massimo di 32 diverse sequenze di sottotitoli. I sottotitoli sono costituiti da bitmap a 4 color sovrapposti (in overlay) alla normale sequenza video e codificati separatamente rispetto al video.




Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:19 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com